Il Progetto

Il Progetto

Il Concorso prende vita negli anni ’90 ed è cresciuto ad ogni edizione per prestigio e fama, grazie alla presenza di musicisti illustri presenti nelle giurie selezionatrici e grazie ad un sempre crescente numero di partecipanti provenienti da tutto il territorio nazionale.
A causa della scomparsa dell’ideatore prima e in seguito della moglie, Silvana Rossi, che con tanta passione e impegno ha  continuato il “progetto musicale” del Maestro, il Concorso ha subito uno stand- by ed ho tornato a regalare emozioni nell’aprile  2012.
Lo scorso anno la manifestazione, patrocinata dal Comune di Rieti, dalla Fondazione Varrone e da Unindustria si è svolta il 4 e 5 Maggio; un centinaio i concorrenti che hanno risposto all’iniziativa, concorrenti tra i 6 e i 35 anni provenienti da tutta Italia, riunitisi a Rieti con l’unico obiettivo di vivere due giornate interamente dedicate alla musica.

La prima giornata dedicata alle audizioni ha visto i partecipanti, divisi per categoria e per ordine di età esibirsi e confrontarsi presso l’Auditorium Varrone, l’Auditorium Cala Sanzio e il Teatro Flavio Vespasiano, dinanzi a giurie tecniche di qualità, docenti di Conservatorio per il pianoforte, concertisti e compositori per la sezione di fisarmonica, artisti e personalità dello spettacolo per la sezione di canto: in primis i Jalisse, duo vincitore del Sanremo del 1997.
La domenica 5 Maggio la serata finale al Teatro Flavio Vespasiano con la partecipazione di tutti i vincitori del Concorso che hanno avuto la possibilità di esibirsi nel nostro bellissimo teatro dinanzi ad una platea gremita.
La serata, organizzata dal direttore marketing Bruno Targusi si è aperta con una emozionante esibizione di tango argentino accompagnato dalle note della fisarmonica suonate della talentuosa reatina Valentina Cesarini ed è proseguita, coadiuvata dalla conduzione di Daniela Melone,con piacevoli note classiche eseguite da giovani artisti intramezzate da due emozionanti esibizioni del cantante Gino Santercole che ha regalato ai presenti due delle sue più famose canzoni.
Alla conclusione della serata la premiazione dei vincitori: ospiti prestigiosi hanno premiato questi giovani artisti, il cantante Gino Santercole che con simpatia ha impartito preziosi consigli a questi giovani artisti, l’autore musicale Paolo Audino che si è complimentato per l’elevato livello musicale raggiunto dal Concorso e il famoso pianista ternano Massimiliano Ferrati che ha premiato il primo assoluto della categoria Pianoforte con una Masterclass estiva di perfezionamento.

Numerose le autorità presenti alla serata finale che hanno contribuito a dare lustro all’iniziativa e che hanno dimostrato interesse per la buona riuscita della manifestazione.

Nell’edizione 2014 il DOC MUSIC CONTEST varca i confini nazionali e “cresce” con una giornata in più rispetto alle precedenti edizioni da dedicare alle selezioni dei partecipanti ma anche ad una serie di eventi musicali collaterali (concerti, laboratori….) divenendo occasione di arricchimento culturale per la città di Rieti.

Continua anche quest’anno la collaborazione con i Jalisse, divenuti ormai padrini della manifestazione e Direttori artistici del DocMusiContest.

Diverse le collaborazioni con aziende che hanno creduto nel Concorso e sono divenute partner ed offrire premi speciali ai vincitori del contest: in primis la casa produttrice di fisarmoniche Pigini di Castelfidardo, la Cramps Music,che offre la pubblicazione di Cd compilation dei vincitori ed inoltre la InMusicaEvents che dà l’opportunità ai vincitori di partecipare come artisti in eventi  organizzati a Bucarest.