Secondo Cecilia

Secondo Cecilia

secondo_cecilia_grande

Il Concorso Città di Rieti Premio Secondo Cecilia è un evento nazionale di lunga e consolidata tradizione. Istituito nel 1996 a cadenza biennale dal M° Secondo Cecilia, fisarmonicista e compositore reatino e proseguito, alla sua scomparsa, dalla moglie Silvana Rossi, il concorso è da sempre aperto ai candidati di ambo i sessi e di qualsiasi nazionalità.

Secondo Cecilia nasce a Rieti il 2 Marzo 1933.
Inizia gli studi musicali presso i frati francescani, da cui trasse quello spirito al quale si ispirano molte delle sue innumerevoli composizioni, tra cui le celeberrime Meditazioni Polifoniche, descrittive dei luoghi della Valle Santa.
Il primo dei moltissimi premi ricevuti fu quello del 1954: il Microfono D’Argento conferitogli nella sede Rai da Silvio Gigli.
Dopo il periodo militare, è la volta per il maestro compositore dell’esperienza tedesca che lo portò ad eseguire in Germania brani per Radio  Monaco.

Anni dopo è ospite in Austria del principe Tormentaux alla cui corte venne più volte richiamato quale apprezzatissimo fisarmonicista.
A questo periodo risalgono alcune delle composizioni più suggestive come i 3 Notturni, Babette e i Momenti, pezzi di musica romantica trascritti per pianoforte, chitarra e fisarmonica.
Poi è un continuo susseguirsi di inviti in qualità di Presidente o membro onorario presso le Giurie dei più importanti concorsi nazionali ed internazionali, finchè il Maestro non decide di creare una propria Scuola di musica, negli anni ’60.
Dopo tanto indefesso lavoro il M° Secondo Cecilia riesce a realizzare nel 1996 il suo sogno ovvero la realizzazione del Concorso Città di Rieti.

Il Maestro purtroppo si spegne nella sua città natale nel dicembre del 1997.